Precario Stabile

Il sito contro ogni forma di precariato involontario

Gli insegnanti e gli stipendi da fame

leave a comment »

Contributo di liborio butera

Gli insegnanti, fra tutte le categorie di dipendenti statali, sono
fra i meno pagati: in una graduatoria stilata dalla Ragioneria dello
Stato risulta che al primo posto ci sono i dipendenti del ministero
della Salute, con circa 49.726 euro l’anno (non sono conteggiati gli
stipendi dei medici), all’ultimo posto si collocano i dipendenti dei
Beni Culturali (custodi), che registrano una retribuzione di 35.557
euro annue. I maestri, gli insegnanti e i professori pagati dal
ministero dell’Istruzione, si piazzano solo al penultimo gradino
(tredicesimo posto) con una retribuzione di appena 36.000 euro lorde
annue. Da tale dato si evince l’importanza che la nostra classe
dirigente attribuisce alla professione dell’insegnante che invece ha
un’importanza fondamentale per l’istruzione e la formazione delle
future generazioni. A tale dato negativo si aggiunge anche la diffusa
precarietà di questa professione con il risultato che l’insegnante
bistrattato in questa maniera appare spesso demotivato – e a giusta
ragione! Dalle prime dichiarazioni fatte dagli esponenti del nuovo
governo, sembrerebbe che vi sia l’idea di sovvertire questi dati e di
dare, finalmente, dignità ad un lavoro così delicato come quello
d’insegnante. Mi auguro che non siano state parole pronunciate solo in
un momento di euforia e che realmente ci sia un cambiamento di
tendenza, poiché è in gioco il futuro della nostra Scuola e dunque
dell’intera società.

Annunci

Written by precariostabile

maggio 23, 2006 a 10:43 am

Pubblicato su pensioni, precariostabile

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: