Precario Stabile

Il sito contro ogni forma di precariato involontario

Testimonianza di un precario

leave a comment »

Ebbene si, oggi ottobre 2006 sono ancora un precario e  dal 2001, esattamente dal quel giorno di novembre in cui mi sono laureato in Scienze Biologiche con 110 e lode (laurea quinquennale, vecchio ordinamento) . Ho 30 anni, conosco due lingue, francese e inglese.
Non parliamo dell’ università italiana: mi limito a dire che è una università gerontofila .
In questi anni non ho aspettato che il lavoro mi venisse incontro: non ho fatto il calciatore, né il muratore, né il portaborse,   ho fatto l’impiegato co.coc.co in un ente del parastato, ho fatto l’autista-operaio in un ente pubblico come co.co.co., ho fatto il servizio civile,  ho fatto tre anni esatti di contratto a tempo determinato in un ente pubblico regionale  in quanto primo in graduatoria di un concorso pubblico. Ho delle pubblicazioni in campo ecologico. Scaduto il contratto a tempo determinato e non più rinnovabile mi sono iscritto nelle liste dei disoccupati. Ho fatto lavori vari come prestazioni occasionali per enti pubblici e adesso per avere qualche lavoretto da una pubblica amministrazione sono obbligato ad aprire la partita iva. Ma che cosa vuole da me questa Italia?!. E’ da cinque anni che sto facendo un “percorso di guerra”di cui non vedo ancora la fine. Devo essere flessibile a tutti gli sfruttamenti, a tutti i ricatti di orario, flessibile in Italia vuol dire adattabile, essere utilizzato da impiegato semplice a laureato.  Questa è la flessibilità iniziata da Treu, accentuata dal governo di Berlusconi e incancrenitasi con le finanziarie berlusconiane e la legge 30. La mia ragazza è laureata anche lei in Scienze Biologiche con 110 e lode e stampa nel 2001, master in bioinformatica,  postdoc, pubblicazioni varie e attualmente con borsa di ricerca presso l’università, 10 anni di formazione sul DNA: risultato precaria anche lei. Non riusciamo a programmare il nostro futuro. Moltissimi di noi non sono rappresentati a livello sindacale fatta eccezione per quei precari delle grosse amministrazioni. Non siamo calciatori, non siamo idraulici o fabbri, non siamo tassisti e non siamo extracomunitari e non siamo figli di parlamentari o di giornalisti.  Qui in Italia noi precari siamo  come i dannati della terra senza futuro e dobbiamo in alcuni casi persino nascondere la laurea perché la stessa infastidisce e ostacola mentre si regalano e si facilitano esami universitari  ai dipendenti di certe amministrazioni convenzionate con certe università. Siamo veramente tanti: pare che nella pubblica amministrazione (ricerca, università, scuola, enti territoriali ecc.) siano 350.000 i precari. Leggo sui vari siti che vi sono precari nei comuni da oltre 10 anni. Adesso basta! O cambia qualcosa o emigro in Inghilterra alla ricerca di lavoro lasciando spazio a  quei poveri extracomunitari cinesi, indiani e marocchini. Questo nuovo governo deve porre all’ordine del giorno il lavoro precario e dare un segnale di cambiamento anche graduale viceversa la protesta potrà assumere forme più incisive o in caso di ricorso il centrosinistra avrà un notevole assenteismo non solo da parte dei giovani precari delusi ma anche dei loro genitori e se ci pensate sono tanti, ma tanti voti.
Gradirei che qualche eletto nell’Ulivo leggesse questa mia, che qualche parlamentare dell’Ulivo, mi commentasse l’art 57 della Finanziaria 2007 in relazione al personale con contratto a termine delle Regioni.

firmato: uno dei tanti  precari

Annunci

Written by Marco "DigiReale" Costanzo

ottobre 12, 2006 a 12:54 pm

Pubblicato su testimonianze

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: