Precario Stabile

Il sito contro ogni forma di precariato involontario

Archive for the ‘itp’ Category

Gli stipendi degli insegnanti italiani a confronto con i colleghi europei

with one comment

“Basta tagli, la scuola è povera” Sindacati contro la Finanziaria – Scuola & Giovani – Repubblica.it
La paga degli insegnanti. Gli stipendi di maestre e professori italiani sono più bassi, e si incrementano più lentamente, di quelli percepiti dai colleghi europei: un insegnante della scuola media all’inizio della carriera guadagna 600 euro l’anno in meno rispetto ai professori del Vecchio continente, dopo 15 anni di servizio il divario aumenta per arrivare 5 mila euro a fine carriera. In più, per arrivare al massimo della retribuzione, in Italia, occorre rimanere dietro la cattedra per 35 anni, contro i 24 della media europea. Un professore della scuola di stato, da solo, potrebbe far vivere la propria famiglia col suo stipendio di 1.200 euro mensili?

Annunci

Written by Marco "DigiReale" Costanzo

settembre 9, 2006 at 4:56 pm

Altre assunzioni previste nel settore scuola

leave a comment »

Interessante articoo di repubblica sugli intendimenti del governo per limitare il precariato nella scuola.

Ecco il link

http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/scuola_e_universita/servizi/scuola-2007/riforma-fioroni-1/riforma-fioroni-1.html

] mkc [ 

Written by Marco "DigiReale" Costanzo

luglio 21, 2006 at 11:13 am

Notizia piena di “Letizia”

leave a comment »

Torna l’aggettivo “pubblica” per la magica parolina Istruzione.
Grazie ministro Fioroni per aver pensato che la cultura debba veramente essere di tutti.
Ora è importante risolvere la questione delle immissioni in ruolo, e non solo per i 23.000 ruoli già promessi. La situazione è ben più complessa e sicuramente Lei saprà analizzarla ed interpretarLa nel migliore dei modi di concerto con il ministro Padoa Schioppa.
Hasta la cultura… Signora Letizia

] mkc [

Written by precariostabile

luglio 13, 2006 at 6:28 pm

ITP: l’ennesima beffa!

leave a comment »

Nella precedente tornata delle immissioni in ruolo, gli insegnanti
tecnico pratici si sono visti penalizzati a causa della mancata
assegnazione alle loro classi di concorso di una parte dei posti
disponibili. Questo perché non era stato concluso l’iter delle
procedure di abilitazione degli ITP. I posti in ruolo disponibili sono
quindi stati girati ad altre classi di concorso. Le procedure per le
future immissioni in ruolo definite dal D.M. 50 del 30 Giugno 2006,
prevedono il recupero dei posti andati persi nello scorso anno
scolastico: “Si richiama l’attenzione sul caso di posti già assegnati
per l’a.s. 2005/2006 a graduatorie risultate esaurite o prive di
aspiranti inseriti a pieno titolo, ma con aspiranti inseriti con
riserva, in attesa del conseguimento del titolo di specializzazione
sul sostegno o dell’abilitazione all’insegnamento. Qualora i posti in
questione siano stati ridistribuiti, per tale motivo, dai Direttori
Regionali ad altre graduatorie, si sottolinea la necessità del
recupero di detti posti a favore delle graduatorie penalizzate, purché
vi sia la disponibilità”. Ora, nella ripartizione dei posti da
immettere in ruolo, i Dirigenti Regionali e i CSA provinciali non
hanno tenuto conto di tale direttiva. Questo cosa significa?

Non sono state rispettate le disposizioni stabilite di concerto tra le
OO.SS e i rappresentanti del Ministero;

Gli ITP sono stati penalizzati per l’ennesima volta.

Questo fa riflettere ancora una volta sul comportamento dei sindacati
i quali anziché tutelare i diritti degli ITP latitano a livello degli
organi decentrati.

Liborio Butera

Written by precariostabile

luglio 7, 2006 at 10:01 am